Vaccini: la parola all’esperto

L’attualità ci ha messo di fronte ad una triste verità: la (dis)informazione pseudoscientifica sta lentamente prendendo il sopravvento sulle masse.
Fatti di cronaca recenti come l’epidemia di morbillo, purtroppo malattia sottovalutata e talora “ricercata” con i “pox party”, i “measles party” ; gli eventi di inizio anno sulla meningite e la continua lotta fra vaccino/non vaccino stanno prendono una piega confusionaria e caotica, dove chi è competente ha difficoltà ad esprimersi liberamente e chi non lo è viene acclamato a furor di popolo.

Continua a leggere

Annunci

Nuova speranza per gli immunocompromessi: haplo-HSCT

Queste sono le notizie che piacciono tanto a [B12].
Di recente, è stata messa a punto una nuova tecnica per il trapianto di midollo: l’haplo-HSCT (haploidentical Haemopoietic Stem Cell Transplantation).
Concepita da un team italo-americano (orgogliosamente più “italo” che “americano”), questa tecnica costituisce un grosso passo in avanti nella terapia delle immunodeficienze primarie ed un corteo di malattie immunoematologiche (leucemie, linfomi, ecc.) che necessitano del trapianto di midollo. Continua a leggere

♫♫Chemio Merda♫♫Chemio Colera♫♫ ♫♫Sei la rovina della Scienza Intera♫♫

Oramai, per me, è una consuetudine poco piacevole incappare in affermazioni del genere:

“LA CHEMIO FA PIÙ MORTI DEI TUMORI STESSI!”
“È BIGPHARMA CHE CI VUOLE ANCORA MALATI!”
“LA CHEMIO È UNA MERDA, MEGLIO UNA MORTE DIGNITOSA”
“CON LA CHEMIO TI BUTTANO SOLO DENTRO ROBA RADIOATTIVA PER FARTI STARE PEGGIO”
“LA GENTE NON GUARISCE SE SI CURA E GUARISCE SE NON SI CURA”
“LA GUARIGIONE SPONTANEA È PIÙ PROBABILE DELLA REMISSIONE POST TERAPEUTICA”
(Ho scritto in capslock con fare denigratorio, però ho edulcorato decisamente i termini).

Continua a leggere

NMG e Hamer: perché no?

 

La scienza medica, più volte, si è trovata ad essere categorizzata in “tradizionale”, intesa come quell’insieme di conoscenze riconosciute ed approvate, di ipotesi oggetto di ricerca e di teorie condivise da parte della comunità scientifica internazionale, ed “alternativa”, ovvero tutto ciò di cui non vi è alcuna prova di fondamento scientifico; ma che, tuttavia, trova sempre più considerazione e consensi fra le persone ed alcuni scienziati (sulla carta -n.d.r.).

Continua a leggere